piadina fatta in casa

La Piadina Fatta in Casa

Piadina fatta in casa, il piacere di prepararsi una piadina casalinga gustosa e appetitosa da soli, in pochi minuti e senza uscire di casa.

Alimento amato sia da grandi che da piccini, la piadina è un cibo sano, ottimo da condire e preparare velocemente per pranzo, spuntino o cena, e trovarla in commercio già pronta da farcire è un grosso risparmio di tempo! Che ne dite invece di una piadina fatta in casa, secondo il procedimento di una volta, senza altri ingredienti che farina, acqua, sale e olio? Di sicuro appena la assaggerete noterete la differenza, e allora perché non prepararla?

Il procedimento è veloce ed è anche un’ottima idea da preparare per mangiare qualcosa di diverso, che non sia il solito piatto di carne o minestra. Gli ingredienti semplici sono presenti in tutte le case e, visto che non ha bisogno di lievitazione, ma semplicemente di riposare, non c’è bisogno di prepararla con largo anticipo. L’utilizzo dell’olio d’oliva al posto dello strutto, proprio come avveniva ai tempi antichi, facilita ancora di più la disponibilità degli ingredienti. Sicuramente spesso cederete a quelle già pronte all’uso, belle tonde e pronte da condire, ma se preparate la piadina fatta in casa vedrete come è bello fare festa attorno a questo alimento: sia il momento della preparazione che della cottura sono vissuti con allegria e giovialità.

La piadina artigianale, da fare in casa come una volta

Realizzare la piadina in casa è facile, basta solo un po’ di impegno e molta attenzione nell’eseguire la procedura della lavorazione, molto importante affinché il risultato sia quello di una piadina perfetta per gusto e consistenza. Seguite la procedura descritta di seguito per ottenere piadine fantastiche!

Ingredienti per 6 piadine:

  • 300 gr di farina di grano tenero tipo “0”
  • 150 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale

E’ importante scegliere la farina di grano tenero tipo “0” per realizzare un’ottima piadina fatta in casa: la farina tipo “0” è studiata per dare alla tradizionale piadina romagnola la giusta consistenza e un sapore rustico e genuino. Il procedimento per l’impasto prevede, prima di tutto, il setaccio della farina da disporre a fontana sul piano di lavoro. Poi occorre sciogliere il sale nell’acqua a temperatura ambiente e aggiungerlo lentamente alla farina. Impastare bene fino a che il composto non assorbe tutta l’acqua, poi, non appena sarà più consistente, aggiungere i due cucchiai di olio scarsi e fare incorporare completamente al composto. Non appena avrete ottenuto una palla liscia, avvolgerla nella pellicola e farla riposare per mezz’ora. In mancanza di pellicola, coprite l’impasto con un canovaccio pulito.

Trascorso il tempo, dividete l’impasto in 6 uguali e stendete ogni pagnotta con il mattarello, fino a creare un disco di un certo spessore, all’incirca di 2 o 3 mm, in modo che non sia né troppo fino ma nemmeno troppo spesso. Inizialmente farete tutto con il mattarello ma, non appena ci prenderete l’abitudine, potrete allargare l’impasto anche con le mani.

Cottura della piadina fatta in casa

La cottura della piadina fatta in casa è un altro passaggio particolarmente importante: infatti, affinché la piadina mantenga quel sapore rustico e autentico delle cose di un tempo, la cottura della piadina deve avvenire su di una teglia in ghisa oppure in terracotta, posta magari su un fuoco vivo per farla cuocere in fretta. Durante la cottura la piadina si gonfierà leggermente formando delle bolle, da bucherellare con una forchetta per farla cuocere all’interno. In un paio di minuti la piadina sarà e pronta per essere farcita e mangiata. Nel caso non disponete di una teglia in ghisa o in terracotta potete cuocere la piadina su una padella antiaderente. In entrambi i casi, il profumo e il sapore della piadina fatta in casa sono assolutamente unici!

Lascia il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *